Raccontami di un giorno perfetto: recensione

libro_articolo_nivenInevitabilmente arriva a toccare qualche corda del cuore, perchè non mi spiego diversamente il fatto che sia stata una lettura di quelle che ti tengono attaccata a loro. Tanto da pensare che Theo e Violet siano intorno a te.
Ma in fondo lo sono, perche i loro sentimenti, le loro difficoltà sono purtroppo intorno a noi. Non è un tema facile, il suicidio, il lutto, il dolore, l’apatia di chi rimane sono emozioni “scomode” che non si sa come gestire, la Niven invece ci apre le porte di questa storia e ce le fa guardare, osservare, respirare.
In modo, secondo me, ottimale.

«Non sono un composto chimico venuto male. Non sono un problema. Non sono qualcosa da salvare. Sono una persona.»

Theodore e Violet si conoscono sul cornicione di un campanile nella loro scuola, entrambi con l’intenzione di buttarsi. Appartengono a due mondi diversi, portano con se un bagaglio di dolore differente, li accomuna “solo” quella drammatica intenzione. Nasce così un salvataggio, un’amicizia, un viaggio lungo le emozioni di entrambi, i sentimenti legati alla perdita di una persona cara e gli intenti suicidi che giornalmente fanno capolino nella mente di uno dei protagonisti.
La scuola, le amicizie, la famiglia, i comportamenti e l’Indiana fanno da contorno a questa storia, raccontata da Jennifer Niven come se fossero, capitolo, dopo capitolo, proprio Violet e Theo a raccontarla.

Acquista Raccontami di un giorno perfetto.
Disponibile in formato Kindle | Cartaceo

Sinossi
È una gelida mattina di gennaio quella in cui Theodore Finch decide di salire sulla torre campanaria della scuola per capire come ci si sente a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione a sei piani d’altezza. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due anime fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi provano per la prima volta la vertigine che li legherà nei mesi successivi. I giorni, le settimane in cui un progetto scolastico li porterà alla scoperta dei luoghi più bizzarri e sconosciuti del loro Paese e l’amicizia si trasformerà in un amore travolgente, una drammatica corsa contro il tempo. E alla fine di questa corsa, a rimanere indelebile nella memoria sarà l’incanto di una storia d’amore tra due ragazzi che stanno per diventare adulti. Quel genere d’incanto che solo le giornate perfette sono capaci di regalare.

Raccontami di un giorno perfetto è un romanzo commovente e coraggioso. Una storia che spezza il cuore in tutti i modi possibili e ci ricorda che cosa significa essere vivi.

Titolo originale: All the Bright Places
Autore: Jennifer Niven