Falso in bilancia, il nuovo libro di Selvaggia Lucarelli

Falso in Bilancia, copertinaUscirá il 2 Luglio, il nuovo libro di Selvaggia Lucarelli “Falso in bilancia – Storia di una donna che preferisce entrare in una pasticceria che in una taglia 40” edito da Rizzoli.
Anticipa l’uscita con un post nel suo profilo pubblico dove lei stessa lo definisce: “non è un libro per gente che finge di essere felice dei suoi chili in più. Non è neppure un libro sulla manfrina dell’orgoglio curvy e che bello essere in carne o grassi o enormi. No. È un libro per gente come me: che quando mette su dei chili non si accetta, ma con ironia.”

Nel libro, la Lucarelli, ripercorre le infinite oscillazioni di peso nella sua vita, spiega l’impatto dei social su questo tema (e come si reagisce ai commenti sul peso), racconta la sua adolescenza con una madre inappetente, il periodo della sua allegra (e sconsiderata) gravidanza, l’incontro meraviglioso e devastante con un cuoco a 41 anni e alcuni casi noti di donne che combattono ogni giorno l’infinita lotta tra voluttà (di un pasticcino) e vanità.

Sinossi
Questa cosa di nascere affamati è una maledizione mica da poco. Io mi immagino il Sommo Creatore del Metabolismo che con sadico, casuale cinismo distribuisce culo e dannazioni metaboliche a tutti noi prima di nascere. “Tu mangerai quel che vuoi senza ingrassare”, “Tu nascerai già chiatto di costituzione e resterai chiatto con tutte le diete del mondo” e infine: “Tu invece nascerai magro ma avrai una fame eterna e se vorrai rimanere magro dovrai resistere giorno dopo giorno, quindi tanti saluti e buona vita! Cosa succede se in gravidanza ingrassi di venti chili e il tuo ginecologo (insieme a una stramaledetta bilancia professionale) si trasforma nel nemico numero uno? E se hai una mamma che ti nutre a verdura e poco più perché a lei il cibo non interessa e che a un certo punto decide di fare lo sciopero della fame per solidarietà con Pannella? Cosa accade se la tua migliore amica ti dà della grassona per errore (suo) o se, a quarant’anni, ti fidanzi con un cuoco che vuole viziarti in ogni momento con succulenti manicaretti?
Ecco, succede quello che Selvaggia ci racconta in questo spassosissimo libro, dove si confessa e ci mostra la realtà che (quasi) tutti noi viviamo costantemente: il conflitto con il nostro peso e con l’immagine che rappresenta in questa società che tenta incessantemente di condizionarci. Contando sul fatto che siamo tutti accomunati dallo stesso miraggio: quello che un giorno potremo scegliere un super potere che non sarà l’invisibilità, o passare attraverso i muri o volare.
Sceglieremo di mangiare senza ingrassare. Convinti che il nostro sogno prima o poi si avvererà.

Ordina il libro “Falso in bilancia”:
Scegli il formato tra  Copertina RigidaVersione Kindle

Altri libri di Selvaggia Lucarelli;
Selvaggia Lucarelli su Facebook;